Untitled 1 Responsive Flat Dropdown Menu Demo Questo sito utilizza esclusivame
Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione.  Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. 
[Cookies Policy]    [Accetta]
Come utilizzare Microsoft Edge, Firefox e Chrome come un player musicale

Avete mai pensato di far girare WinAmp all’interno di un browser, come Edge, Chrome o Firefox? Neanche noi, ma da oggi è possibile.

Winamp2-js
Un talentuoso developer è riuscito a implementare il famoso player WinAmp in HTML5 e JavaScript. Winamp2-js funziona in tutti i browser principali, come Edge, Firefox, Chrome e Safari (Internet Explorer non è, purtroppo, supportato). Per riprodurre la musica basta selezionare un file e trascinarlo all’interno dell’interfaccia web di WinAmp.

Sono supportate perfino le skin esterne che hanno reso famoso lo storico programma e non manca la possibilità di salvare le playlist ed esportarle come file .html. Ci sono anche l’equalizzatore, il supporto alle scorciatoie da tastiera e la possibilità di muovere il player liberamente all’interno della pagina.
A seguire trovate una serie di screenshot che mostrano il funzionamento di Winamp2-js in esecuzione su un PC con Windows 10 e Microsoft Edge.






























Se siete interessati al progetto, trovate il lavoro di Jordan Eldredge su GitHub a questo indirizzo. A fine articolo potete trovare, invece, il link per accedere a Winamp2-js da qualsiasi browser supportato.

https://www.windowsblogitalia.com/2018/02/
ascoltare-la-musica-edge-firefox-chrome-winamp2-js/

Privacy | Coockies | Area Admin | Levante C
© 2015-18 Ennegitech di Novello Giorgio. Tutti i diritti riservati.
e-Mail: gio.nov@outlook.com  Tel: 345.10.21.980
Via San Romolo, 29/7 - 16157 Genova (GE)
P.I.: 01195440993
Sviluppato da Ennegitech MobileFirst System