Untitled 1 Responsive Flat Dropdown Menu Demo
Niente fix in alcuni (vecchi) processori Intel per la vulnerabilità Spectre

Intel non aggiornerà con firmware i processori più vecchi di 5 anni: la ridotta diffusione e i costi legati all'operazione tra le motivazioni indicate per questa decisione che non piacerà a tutti

 
Nel corso delle ultime settimane Intel ha aggiornato il microcode di varie versioni di propri processori, con l'intenzione di bloccare le vulnerabilità Specre e Meltdown di cui queste CPU sono vittime. Al momento attuale l'azienda ha fornito fix per le versioni di processore rilasciate nel corso degli ultimi 5 annima non sembra intenzionata a fare di più.

MeltdowneSpectreUPDATEMac_600.jpg


Intel ha infatti annunciato di aver sospeso, quantomeno per il momento, lo sviluppo di fix per circa 200 differenti versioni di processore precedenti quelle per le quali un aggiornamento è già stato rilasciato. L'elenco completo è disponibile in questo documento, che fornisce informazioni sugli update al firmware delle varie versioni di CPU Intel in commercio. Di seguito una lista delle famiglie di processori Intel che non riceveranno aggiornamenti via firmware:

Bloomfield
Bloomfield Xeon
Clarksfield
Gulftown
Harpertown Xeon C0
Harpertown Xeon E0
Jasper Forest
Penryn/QC
SoFIA 3GR
Wolfdale C0
Wolfdale M0
Wolfdale E0
Wolfdale R0
Wolfdale Xeon C0
Wolfdale Xeon E0
Yorkfield
Yorkfield Xeon


Le motivazioni indicate da Intel per la sospensione dello sviluppo di firmware aggiornati, oltre alla scontata disponibilità di un quantitativo limitato di risorse da poter dedicare a questi progetti, sono di fatto 3. Molti di questi processori sono utilizzati, alla luce del feedback fornito dai clienti, in sistemi di tipo chiuso e che quindi sono potenzialmente meno soggetti ad attacchi esterni. I sistemi basati su queste CPU sono caratterizzati da un ridotto supporto software vista la loro anzianità di servizio da parte degli stessi produttori dei sistemi, e inoltre alcune caratteristiche hardware implementate in alcune di queste CPU che impediscono l'applicazione di fix via firmware che mitighino gli effetti della variante 2 di Spectre.

Buona parte di questi processori sono in commercio da molto tempo, ed è poco probabile per quanto non da escludere del tutto che alcuni di essi siano ancora attivamente utilizzati dai consumatori per via delle loro caratteristiche tecniche e delle prestazioni che offrono. D'altro canto sarebbe preferibile che fossero accessibili firmware che mitighino gli effetti delle vulnerabilità Meltdown e Spectre per tutti i processori Intel in commercio, a prescindere dalla loro anzianità di servizio.

https://www.hwupgrade.it/news/cpu/niente-fix-in-alcuni-vecchi-processori-intel-
per-la-vulnerabilita-spectre_75179.html

Privacy | Coockies | Area Admin | Levante C
© 2015-18 Ennegitech di Novello Giorgio. Tutti i diritti riservati.
e-Mail: gio.nov@outlook.com  Tel: 345.10.21.980
Via San Romolo, 29/7 - 16157 Genova (GE)
P.I.: 01195440993
Sviluppato da Ennegitech MobileFirst System